Posted tagged ‘Labin’

Rabac

ottobre 28, 2008

A soltanto cinque chilometri da Labin si trova Rabac. Una volta antico centro di pescatori, Rabac oggi rappresenta il più importante centro turistico della costa orientale dell’Istria. Ancora due secoli fa Rabac era soltanto un piccolo paese con non più di dieci case. Siccome situato in una bellissima insenatura, presto diventò meta di turisti e visitatori che subito furono affascinati dalla sua bellezza. Alla fine del XIX secolo, a Rabac cominciano a sorgere le prime ville, tra le quali la più famosa era quella della famiglia Prohaska. Il primo albergo a Rabac, il Quarnero, venne costruito nel 1889 nella casa della famiglia Viskovic, mentre il primo grande albergo venne augurato nel 1925. Oggidì le capacità ricettive di Rabac sono affascinanti. Infatti, nei suoi alberghi, villaggi turistici, autocampeggi, appartamenti e alloggi privati Rabac può accogliere fino a 10 mila ospiti.

Rabac

Rabac

Il clima mediterraneo mite, il meraviglioso ambiente ricco di natura intatta, il mare cristallino, l’indimenticabile vista sul golfo del Quarnero e le bellissime spiaggie ciottolose fanno di Rabac un bellissimo centro turistico moderno che garantisce di soddisfare i bisogni dei turisti più esigenti. L’infrastruttura turistica che segue i trend mondiali offre numerosi locali, negozi, centri turistici e sportivi, gallerie, bar, e atelier. Noto è anche il moderno centro multiculturale che rappresenta un punto d’incontro delle generazioni giovani. Le possibilità escursionistiche variano, il luogo più vicino che si consiglai visitare è sicuramente Labin, la cui offerta è complementare ai contenuti turistici di Rabac. Per gli appassionati dell’agriturismo si consiglia visitare l’entroterra dell’Istria e trascorrere le vacanze in una delle case di campagna. È possibile inoltre ammirare l’ambiente rurale oppure godersi le specialtià della cucina tradizionale istriana.

Labin

ottobre 6, 2008

La bellissima città medievale di Labin sorge su una collina che si innalza al di sopra di Rabac. L’antico nome della città – Albona – viene accennato per la prima volta nel 250 d. C. Labin è conosciuta come luogo di nascita di Matthias Flacius Illyricus, riformatore e collaboratore di Martin Lutero. Oltre ad essere un noto centro culturale e amministrativo, Labin è noto per la sua eredità storico-culturale. Infatti da ammirare è l’archittettura degli edifici situati nella città vecchia che vi fa rivivere i secoli del Medioevo. Nei numerosi monumenti ci sono vari studi artistici nei quali è possibile vedere gli esponati e le opere d’arte di vari pittori eminenti. Grazie alle varie manifestazioni culturali Labin è diventato una destinazione turistica che garantisce il divertimento per tutti, sia per i giovani che per gli adulti. Concerti all’aperto, mostre e gite nelle località vicine sono soltanto parte dell’offerta turistica di Labin.

Panorama di Labin

Panorama di Labin

Sicuramente da non perdere è il Museo comunale, situato nelle vie strette della città vecchia. Nel museo è possibile ammirare la collezione archeologica, etnologica e la raccolta memoriale di Matthias Flacius Illyricus. Salendo per le vie della città vecchia si arriva alla Fortica (fortezza) dalla quale si può godere la meravigliosa veduta su Rabac, sull’isola di Cres e sui dintorni di Labin. Grazie alla sua bellezza e alla sua infrastruttura turistica Labin è diventato una delle destinazioni turistiche più visitate dell’Istria.