Posted tagged ‘vacanze in istria’

Buje

marzo 16, 2009

La bellissima cittadina di Buje si trova vicino al confine con la Repubblica di Slovenia. Si estende sul territorio ricco di colline, oliveti e vigneti situato tra i fiumi di Mirna e di Dragonja. La zona di Buje conta 3 250 abitanti e con il passare del tempo è diventata un centro di economia e di trasporti nonché un importante centro storico-culturale. L’architettura di pietra caratterizza le numerose fortificazioni e i palazzi gotici. Sicuramente da visitare è la chiesa di San Servolo che risale al 15. secolo. La chiesa è caratterizzata dall’archittetura veneziana e all’interno della chiesa ci sono numerose statue di legno.

Buje è anche nota per il suo clima grazie al quale è diventata uno dei centri principali per la vinificazione in Croazia. Nei dintorni di Buje ci sono molte taverne e cantine nelle quali è possibile assaggiare i migliori vini istriani. Oltre alle numerose taverne, a Buje e nei dintorni, ci sono diversi ristoranti nei quali è possibile provare varie specialità istriane che soddisferanno ance i gustai più esigenti. L’offerta delle strutture ricettive nei dintorni di Buje è per lo più composta da appartamenti e da case di campagna.

Ulteriori informazioni riguardanti Buje e Istria in generale potete ottenerle visitando le pagine della guida turistica virtuale della Croazia.

Agriturismo in Istria

gennaio 20, 2009

È passato un po’ di tempo dal mio ultimo post, e siccome l’inizio della nuova stagione turistica in Istria è poco lontano oggi vi presenterò le possibilità, le bellezze e i vantaggi dell’agriturismo istriano.

L’attività principale dell’Istria è il turismo. Ulteriormente l’attività turistica viene soddivisa in turismo balneare e agriturismo. La parte verde dell’Istria coinvolge larghi strati popolari motivati dal contatto con la natura, la buona tavola, la tranquillità ma specialmente i prezzi generalmente contenuti.  L’agriturismo istriano vi permette di prendere vantaggio dei benefici del soggiorno nel villaggio istriano, sotto i tetti rossi delle vecchie case di pietra. I prodotti più apprezzati della regione istriana sono il vino, l`olio d`oliva, il prosciutto istriano e il formaggio i quali si possono assaggiare in una delle famose konobe istriane. Da non perdersi sono le specialità regionali e cibi preparati con delle verdure casarecce, con carne e pesce sempre freschi, il che vi viene offerto nei vari ristoranti decorati in modo tradizionale a prezzi accettabili.  Prati verdi che si inalzano in bellissimi colli i quali si affacciano su vigneti e villaggi istriani nei quali il tempo sembra si sia fermato. Una delle attrazioni più interessanti è sicuramente il bovino autoctono istriano,  il boskarin. Il boskarin rappresenta una delle specie di animali prottetti in Istria. L’entroterra dell’Istria è sicuramente una regione affascinante che vi lascierà senza fiato con le sorgenti, le rocce, i boschi, le morene marnose, le chiesette e i vecchi castelli avvolti dall’edera e dimenticati dal tempo. L’agriturismo istriano era inizialmente concepito come una forma di accoglienza molto semplice, organizzata dagli agricoltori allestendo sommariamente alloggi in edifici aziendali resi disponibili dal rapido ridimensionamento degli occupati in agricoltura, l’agriturismo si è via via evoluto offrendo comfort e servizi adeguati alle esigenze del turismo moderno.

Motovun

Per gli appassionati dell’agriturismo le destinazioni principali da visitare sono: Rovinj, Buje, Vrsar, Umag, Kanfanar, Buzet e Labin.

Per quelli che sono interessati a risiedere in una delle case di campagna consiglio uno dei seguenti link: